il lunedi mattina

Al di la che sono ancora un po’ stanchino (non so perchè ma ho dormito male stanotte), il week end mi ha rigenerato. non c’è nulla da fare: il mare funziona sempre e comunque. ieri a pranzo ero da amici dei miei, loro hanno una figlia sulla 30 che ironia della sorte ha mollato il ragazzo 2 giorni prima del mio fattaccio.
quello che mi ha dato da pensare è che la tipa, per quando dia a vedere di essere tranquilla rilassata e priva di problemi, secondo me non lo è.
non è facile per nessuno.
la domenica è trascorsa poi con ritmi molto lenti. è forse il giorno in cui mi sento più solo, in cui gli spettri si manifestano di più
dalla prossima settimana mi trasferisco in pianta stabile al mare e questo dovrebbe giovarmi un bel po’.

stamani mi ha telefonato la nena, x via del lavoro. devo essere sincero l’ho sentita volentieri e senza troppi problemi. questa settimana mi piacerebbe vederla magari x una cena. in fin dei conti le riflessioni dei giorni scorsi mi hanno fatto capire diverse cose, e ora non trovo poi così giusto il post che scrissi giovedi scorso.
non glielo chiederò: non è un porblema di orgoglio, ma un problema più profondo.

un po’ di tempo fa avevo (putroppo avevo) un amico che mi diceva sempre una cosa: se tutte le mattine inviti una persona a prendere il caffè e paghi te, quello verrà di sicuro. se una mattina non lo inviti e lui non si preoccupda di ricambiare, significa che veniva solo x il caffè.

è filosofia spicciola, molto spicciola, però è drammaticamente vero…

oggi sto: sempre un po’ stanco (meno di ieri), il morale è sul tranquillo anche se ierisera non lo era. tutto sommato direi benino (considerando che c’è anche il sole e fa caldo…)

d.

il lunedi mattinaultima modifica: 2004-05-17T13:40:20+02:00da akkord79
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “il lunedi mattina

Lascia un commento