a modo mio

siccome questo blog è mio, faccio come mi pare. comincio dalla fine, per raccontare cosa è successo per poi spiegarmi
non riesco (evidentemente) a togliermi la nena dalla testa.
come ormai succede da mesi (2 per lo meno) sto avendo dei fine settimana surreali. sabato sera sono andato con gli amici in uno dei tanti locali sul mare della mia regione (la toscana). fin qua tutto bene. mi diverto per almeno 1 ora poi cominciano le cose “fastidiose”.
in primis mi sono beccato 3 risse. dalle prime due sono uscito senza problemi, per uscire dalla terza ci sono state qualche noia. allora mi chiedo: cosa cazzo ha in testa la gente. sassolini? carta? nulla?
vorrei davvero capire cosa salta in testa a due persone che uscite di sabato per andarsi a divertire, finiscono alle mani per cazzate colossali. forse ha ragione il mio boss: la gnocca non tira più come un tempo, ed i ragazzi preferiscono ubriacasri o arrivare alle mani.
certo che anche le ragazze tutti i giorni della settimana non ce li hanno. (senza generalizzare). non do motivazioni su questo, ma è sempre inerente alla serata . (come si dice in gergo “arrosto che non tocca, lascialo bruciare)
inoltre non ho ben capito come mai, ma siamo riusciti a tornare a casa ad un’ora indecente. non avrò più il fisico, ma domenica stavo come un appino.

domenica appunto, fatta l’ora dell’aperitivo ci si trova ad un barrino con tutti gli altri. si comincia a ragionare della sera prima, e a me salta in bocca una frase allucinante “certo che stavo meglio prima” riferito al periodo passato con la nena
perchè è allucinante? beh perchè comuqnue il sottoscritto ha passato anni interi standosene single convinto, e per quanto almeno una storia importante ci sia stata in questo lungo periodo, ne sono sempre uscito riassaporando appieno la vita dello “scapolone”
questa volta invece mi manca qualcosa. mi sa che la “strinata” l’abbia presa grossa grossa. temo che l’affermazione sia tipo uno sbotto dell’inconscio, visto che non l’ho pensata, è solo uscita così, da sola.
mercoledi, la vedo perchè siamo a cena insieme. che fo? glielo dico? do retta ad una parte di me che mi dice di lasciare perdere? do per scontato che questa cosa valga solo per me? continuo a uscire con sconosciute solo per riempire la settimana?
è una bella bega (traduzione: “è un bel problemone”)

diceva il saggio: “il tempo, il tempo chi me lo rende?”
oggi come sto? bene. perpelsso però. boh!
d.

a modo mioultima modifica: 2004-05-24T19:23:52+02:00da akkord79
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento