rabbia e rimorsi

bel titolo… però non è quello che pensate.
la verità è che mi sarei anche un pochino rotto i coglioni di sentire persone che riversano su di me la LORO rabbia ed i LORO rimorsi per quello che succede nella LORO vita.
a me dispiace che paolino sia stato lasciato. dispiace ancora di più per come è stato lasciato. capisco bene quindi quanta rabbia e rimorsi possa avere dentro di se, ma come altre persone dovrebbe capire, che certe cose non valgono per tutti.
sono stupito di come lui non possa credere alle mie parole, liquidando tutto con un “non hai un equilibrio interiore”
io invece la penso un po’ diversamente: i rimorsi vengono dalla facile strada che ti porta a credere che l’ignoto, quello che non hai vissuto, sia necessarimente migliore del presente. esiste una vita che segue tutti i giorni una unica linea. quello che non si è vissuto è buono solo per le idee della testa. ogni momento facciamo scelte: tutte scelte giuste. la scelta per essere sbagliata deve avere come antitesi un qualcosa di giusto, ma non potendo vivere l’alternativa non possiamo nemmeno conoscere le differenze col presente.
la rabbia non è nè un sentimento, ne un faro, ne una guida. è un comodo modo per liquidare una parte del presente che non piace.
non mi appartiene. sono fatto a modo mio. e se non provo nè rabbia nè rimorsi per la nena, anche se in contrapposizione con il mondo che vive di queste cose, beh, pazienza.
la mia vita non è in saldo. le mie idee nemmeo.

con buona pace di tutte le persone che non l’hanno capito e che non lo capiranno mai.
esiste solo un sogno, che si chiama amore. e che si insegue ogni giorno. esiste una felicità che non ha mai un prezzo troppo elevato.
sono così e sono felice di esserlo.
come sto oggi? bene. (il trend è positivo da qualche giorno, mica male?)

d.

rabbia e rimorsiultima modifica: 2004-05-25T18:45:56+02:00da akkord79
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento