cacciata

no, il senso non è quello che vi apstettate. cacciata, si, ma nel senso di allontanata. chi? una persona (non faccio mai nomi nel blog). l’unica che ora mi era vicina. non mi dispiace, non avevo sentimenti per lei. riempiva al massimo un vuoto. ed ora mi sento più solo. cosa ci vogliamo fare, a me il calore di un abbraccio, sincero o no, scalda sempre il cuore.

e allora perchè l’ho cacciata?. perchè la felicità non aveva il suo volto. e finchè la felicità ha il volto della nena, è bene che sfrutti solo le occasioni che l’estate vorrà donarmi. senza pretendere nulla di più.

facevo male a lei, ma soprattutto facevo male a me. e non va per nulla bene. però, però, non fraintendete, non sto male. anzi. sto davvero bene in questo periodo. solo che ho smesso di fare tutto quello che non ritengo strettamente necessario per il mio benessere. e diventa necessario parlare con la nena, settimana prossima a cena.
mi scoccia. mi scoccia mostrarmi di nuovo debole ai suoi occhi, ma alla fin fine, di questo (ad essere onesto) me ne frega davvero poco. quindi, all’atto pratico, lo faccio. lo so che non serve a nulla, lo so. (credo che la consapevolezza della ragione sia alla base del mio star bene). però al più spero di prendermi un consiglio buono su quello che devo fare, specie nel relazionarmi con gli altri. lo so che non servirà a nulla, però, prorpio il fatto di saperlo mi lascia un po’ di amarezza in bocca. rimane pur sempre la nena. accidenti 🙂
concludo, con questa frase che mi è castata dalle idee alla bocca oggi pomeriggio: alla domanda (di un amico buono) come stai, ho risposto: benissimo. sto come un galeotto che è uscito dalla prigione dopo esserci stato una vita: tutto fuori è bello, ma la voglia di tornare dentro è sempre forte. mai una metafora migliore 🙂

buonanotte a tutti.
affettuosamente
d.

cacciataultima modifica: 2004-06-23T20:49:25+02:00da akkord79
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “cacciata

  1. LeVentiRegioni, vuole essere il Blog della poesia dialettale
    Il Blog sarà diviso in venti post-regione.
    Per segnalarci le poesie scrivete all’indirizzo leventiregioni@ virgilio.it; oppure inserite i testi nel commento ai post. Tutti le poesie che ci segnalerete, di poeti noti o meno noti, noi le posteremo .Inoltre vi è anche una sezione esordienti.

Lascia un commento