parentesina

oggi, bando alla malinconia 🙂
siamo alla domenica sera ed un piccolo bilancio sulla serata di ieri sera lo si puù fare. siamo tra l’impossibile e l’allucinato, ma dice che vada bene anche così…
cominciamo col dire che di andare a ballare non ne avevo voglia. preferivo andarmene in darsena (a viareggio), ma la scelta di tanti è stata per un locale a firenze, zona cascine (senza fare nomi)
già il fatto che ci fosse quel giochino del cazzo, che ti danno il numerino che poi ti devi appiccicare , mah, mi ha lasciato un po’ perplesso. non tanto per il giochino in se per se (che poi è stato un fiasco pauroso), quanto perchè le persone che davano i numerini rompevano davvero tanto.
cmq, prima cosa: c’è troppa gente che spinge da tutte le parti, troppa gente ubriaca, troppa gente che appena vede una ragazza (di qualunque sembianza) non esita un istante a cacciare gomitate pur di avvicinarsi. e fin qui potrebbe essere anche giusto, se non fosse, che il tipo si piazza accanto a lei (o meglio addosso a me…) e non si schioda più. io di uscire, e cacciare le care 16 euro per leticare non ne ho voglia, quindi si lascia perdere. però vedendo la quantità di “giovini” che non trovano il modo per attaccare un qualsiasi tipo di discorso con le ragazze, mi viene in mente la frase che mi disse una delle tipe con cui sono uscito ultimamente “… vado sempre a ballare, mi basterebbe che un tipo qualunque non ubriaco mi venisse a conoscere…”
di contro devo ammettere due cose: faccio questi discorsi perchè attualmente non mi frega nulla di trovarmi una persona, sto già troppo incasinato così da solo; due, in effetti poi accade spesso che tra maleducazione e ragazze “strane”, diventi difficile instaurare la più elementare conversazione.
certo che è anche vero che ci sono posti e posti, gente e gente, e forse il locale di ieri non era tagliato per me.
ma non è finita qua. siamo usciti, ci siamo avvicinati ad un chiostro per mangiare qualcosa, ed li abbiamo assistito al “prototipo” della rissa, in diretta. sono solo felice di essermela persa quasi tutta (non ci ho capito nulla, ne sulla dinamica ne su quanti erano), però posso garantire una cosa:
che mi sa di non essere più tagliato per questi posti, non so cosa mi sia successo, ma non mi diverto più. devo prendere atto che quel tipo di divertimento non mi diverte più. non ci trovo più gusto.
oppure avevo solo una serataccia…
mah!

con affetto
d.

parentesinaultima modifica: 2004-07-11T19:18:53+02:00da akkord79
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “parentesina

Lascia un commento