riflessioncina prima della sera

qualcosa è effettivamente cambiato. in parte sono rinato. ho di nuovo quella voglia “.. che ti serve quando dici si comincia…”
ho ritrovato il piacere della mia vita da single, i luoghi, le persone, i gesti. lo avevo perduto. mi aveva nauseato. era tutto troppo uguale. oggi dopo la tempesta di nome nena, ho ritovato tutto questo.
e non è che non ci penso più. è che ci penso meno. ed i pensieri sono oggi diversi da quelli di un tempo. sapete cosa mi spaventa un po’?
in questi giorni sto valutando se comprare una casa. non subito, non me lo potrei nemmeno permettere. diciamo da qua a un anno, un anno e mezzo.
voglio tornare a stare per conto mio. ma ho una paura. ho paura che così facendo sancisco definitivamente la morte delle speranze che uno ripone nelle classiche “storie d’amore da film”, roba tipo mio fratello. lui è il tipo che sta con sua moglie da sempre. ed io, vada come vada, a 25 anni, non me lo posso più permettere.
ma queste si, che sono seghe mentali…. ahhhh!
con affetto
d.

riflessioncina prima della seraultima modifica: 2004-08-24T20:01:57+02:00da akkord79
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “riflessioncina prima della sera

  1. lo so,ma aspetterò roma il 5 novembre..abito lì..cmq forse io sto più così “e pensavo dondolato dal vagone cara amica il tempo prende il tempo dà..restano le cose senza senso” son contenta di aver trovato qualcuno che apprezza Guccini..il mio poeta..bacio ele

Lascia un commento