dinotte

ho davvero poco sonno stasera. freddissma serata di un inverno che mi ha ormai stremato. la novità è che sono a casa, credo la 5° volta dall'inizio dell'anno.
non ho sonno e non ho voglia di uscire. la scusa di dover lavorare è solo una scusa. oddio, il mio lavoro è il mio hobby e questo in parte facilita.

non sono nemmeno i pensieri a riempire la stanza. ci sono, ma hanno la leggerezza delle cose poco importanti. ormai anche a questa cosa ci sto facendo l'abitudine. forse è una sensazione di vuoto. tipo come quando sai che ti manca qualcosa ma non sai cos'è…

no. forse è solo l'inverno. è arrivato quasi all'improvviso. in coda ad una estate in larga parte amara, e preceduta da una primavera troppo offuscata dalle mie cose per poter essere vissuta. ho davvero l'impressione di aver vissuto solo l'inverno, con prima di lui, l'ombra del suo precedessore. è come se i fantasmi che vivevano con  me avessero fatto sparire le stagioni calde. ecco forse perchè questo inverno sembra davvero non finire mai.

e allora, buonanotte a tutti. il sonno del giusto prenderà anche me. stasera lo devo però attendere io …

con affetto
d.

dinotteultima modifica: 2005-02-21T22:29:17+01:00da akkord79
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “dinotte

Lascia un commento